Inutili filigrane

Non dico cosa penso dell’apposizione su una foto del proprio nome in filigrana, seguito da “photography”, o sulla cornice che lo evidenzia ancora meglio, per poi guidare lo sguardo su una didascalia che riporta dati exif e magari anche il colore della fotocamera utilizzata. Anche un dilettante assoluto come me sa bene che la fotografia è ben altro, ha a che fare con l’umanità, con il mondo, la luce ed i contrasti non sono che la voce per cercare se stessi e gli altri nello scenario della vita. Osservare compiaciuti il risultato di un semplice (o complicato) sforzo tecnico è triste e inutile, in ogni caso nulla ha a che fare con la passione per la fotografia. Almeno è ciò che penso.

Di sicuro, ci sarà sempre chi guarderà solo la tecnica e si chiederà “come”, mentre altri di natura più curiosa si chiederanno “perché”. (Man Ray)

Annunci